• venerdì 20 settembre 2019

Decima Giornata InterHospice ad Aosta

Il 18 Maggio a Saint Pierre (Ao) si è svolta la X giornata InterHospice, nella quale i relatori Prof. Francesco Campione (Docente di Tanatologia all’Università di Bologna) e la Dott.sa Francesca Bonarelli (Direttrice della Scuola di Tanatologia presso la ClinicaCrisi di Bologna) hanno intrattenuto i Volontari impegnati negli Hospice piemontesi sui Temi della Morte e del Lutto.

Durante l’interessantissimo Convegno, svoltosi nella storica cornice del Castello Sarriod de la Tour, si sono affrontate le cinque diverse dimensioni secondo le quali viene concepita la Morte nella nostra Cultura e sono stati definiti ed illustrati tre Modelli di Legame che vengono considerati dagli Psicologi per aiutare e sostenere le famiglie colpite da un lutto.

Solo potendo definire con esattezza la natura del trauma, all’interno di un preciso schema basato sul tipo di perdita di chi ne è colpito, è possibile individuare il corretto approccio terapeutico da parte degli Operatori e dei Volontari.

Interessante notare che l’evento da considerarsi “lutto”, con tutte le sue conseguenze, non coincide necessariamente con l’evento “morte biologica” del proprio caro, ma si manifesta a partire dalla prima diagnosi infausta, la quale andrà a determinare la definitiva “perdita” di noi stessi e della nostra integrità come la conoscevamo.

L’intero incontro è stato molto partecipato ed il dibattito ha fatto scaturire importanti spunti di riflessione anche sulle nostre realtà associative e sul nostro ruolo di Volontari all’interno delle varie situazioni che siamo chiamati ad accompagnare.

Luigi Gariano – 20/05/2019