nei  Il melanoma è un tumore maligno della pelle, anche se raramente può essere localizzato nelle mucose e nell’occhio. E’ causato da esposizioni prolungate alla luce solare. Da Lilt.it

 

 

 

Se ne stimano circa 7000 nuovi casi all’anno in Italia.

Prende origine dai melanociti, cellule che producono la melanina e che sono presenti nell’epidermide. I nevi (nei) sono costituiti da accumuli di melanociti.  Il melanoma può originare da nevi presenti da molto tempo sulla cute, anche dalla nascita, ma può insorgere anche su cute sana.

I principali fattori di rischio per l’insorgenza del melanoma sono il fototipo (cioè il colore della pelle) chiaro, la presenza di un elevato numero di nevi e le esposizioni intense e ripetute alla luce solare.

E’ di fondamentale importanza la diagnosi precoce, perchè il solo trattamento curativo veramente efficace è rappresentato dalla asportazione tempestiva del melanoma, prima che abbia dato metastasi.  Allo stato attuale infatti, nonostante recenti progressi, i trattamenti delle metastasi di melanoma sono ancora insufficienti a determinare la guarigione.

Gli screening di massa, oltre che portare al riconoscimento di lesioni tumorali, sono importanti per sensibilizzare la popolazione sul melanoma e sugli altri tumori cutanei , sulla necessità di evitare esposizioni eccessive alla luce solare e  per spiegare quelli che possono essere i segni di lesioni sospette da sottoporre al controllo specialistico.

Il videodermatoscopio digitale è uno strumento indubbiamente utile, soprattutto negli screening di massa , perchè oltre a consentire la visualizzazione a diversi ingrandimenti delle lesioni, permette di archiviare un elevato numero di immagini da utilizzare nei controlli successivi.“

Hai bisogno di aiuto? AVVIA