Le nostre news

Iscriviti alla nostra Newsletter per essere aggiornato
Integratori alimentari: davvero inutili o fin troppo efficaci?

Integratori alimentari: davvero inutili o fin troppo efficaci?

Se gli integratori servono solo a mantenere uno stato di salute già buono e presentano controindicazioni e interazioni, perché dovremmo assumerli? Questa è la domanda che viene da porsi leggendo il decalogo sul corretto uso degli integratori alimentari pubblicato pochi giorni fa dal Ministero della Salute per orientare i consumatori a orientarsi in un mercato in forte crescita.

Medicina su internet: attenti alle fonti

Medicina su internet: attenti alle fonti

Secondo uno studio statunitense, molti dei video più popolari sul tumore della prostata presenti su YouTube contengono imprecisioni fuorvianti e a volte anche suggerimenti pericolosi e privi di validità scientifica.
“Un numero molto elevato di visualizzazioni su internet non significa che le informazioni riportate in un video siano attendibili”. È questo il messaggio che un gruppo di ricercatori internazionali lancia dalle pagine della rivista European Urology dopo aver esaminato il contenuto dei 150 video più popolari su YouTube sulla diagnosi precoce e il trattamento del tumore della prostata.

L’alleanza con il proprio medico, un valore da imparare

L’alleanza con il proprio medico, un valore da imparare

Una testimonianza raccolta da un volontario in un reparto d’ospedale che racconta di un rapporto paziente-medico conflittuale fondato sulla diffidenza. E’ uno spunto per comprendere l’importanza di capovolgere questo pensiero e di creare un’alleanza col proprio medico basato sulla fiducia.

Il codice dell’anima di James Hillman – Ed Adelphi

Il codice dell’anima di James Hillman – Ed Adelphi

«Per decifrare il codice dell’anima e capire il carattere, la vocazione, il destino, nel suo best seller Hillman si ispira al mito platonico di Er: l’anima di ciascuno di noi sceglie un “compagno segreto” (daimon lo chiamavano i greci, genius i latini, angelo custode i cristiani). Sarà lui a guidarci nel cammino terreno.

Un pensiero fra i tanti

Un pensiero fra i tanti

Avvolta nel mio camice, mi aggiro fra corridoi e camerate ospedaliere. I pazienti, giunti da ogni parte del Piemonte, aspettano il turno per l’esame ematico e il successivo trattamento chemioterapico.

Oncologia: l’Istituto Regina Elena affida ai caregiver la gestione del PiccKL

Il Sole24Ore riporta la notizia che la maggior parte dei pazienti oncologici quando inizia le terapie impara a convivere con un piccolo dispositivo colorato che è la porta di accesso più sicura ai farmaci. Uno studio e le attività messe in atto dall’Istituto Nazionale Tumori Regina Elena (IRE) dimostrano che anche il caregiver opportunamente formato è equiparabile all’operatore per la gestione dei PICC (Peripheraly Inserted Central Catheter).

INCROCI DI TULLIO PERICOLI – ED. ADELPHI – PAG. 97

INCROCI DI TULLIO PERICOLI – ED. ADELPHI – PAG. 97

Tullio Pericoli, artista a tutto tondo, racconta in ventidue ritratti persone che hanno segnato la sua vita ma anche la cultura italiana del ‘900. Attraverso brevi racconti di incontri umani e professionali, l’autore, giustamente molto conosciuto e riconosciuto come artista figurativo e sublime ritrattista, ricostruisce un suo personale percorso di formazione dal suo “natio borgo selvaggio” di Colli del Tronto, nelle Marche “basse”, sino ai giorni nostri.

Conoscere per guarire. Il tumore al seno: come prevenirlo, come combatterlo – Peter I. Pressman, Umberto Veronesi, Yashar Hirsha – Ed. Rizzoli ut –

Umberto Veronesi è stato uno dei pionieri della ricerca sul cancro, ed è oggi il massimo esperto mondiale nel campo del tumore al seno: ha introdotto tecniche rivoluzionarie che allo stesso tempo hanno enormemente accresciuto le probabilità di guarigione e restituito alle donne una vita piena e serena.

Studio My personal: lo screening per il tumore della mammella diventa personalizzato

Studio My personal: lo screening per il tumore della mammella diventa personalizzato

È iniziato in questi giorni lo studio internazionale My Personal Breast Screening (MyPeBS), che si propone di reclutare circa 85mila donne tra i 40 e i 70 anni residenti in Italia, Francia, Inghilterra, Belgio, Israele, Spagna. L’obiettivo a lungo termine è individuare le migliori linee guida per uno screening efficace da estendere in futuro all’intera popolazione femminile.

Buoni risultati ottenuti con le Car-T. Mieloma multiplo e linfoma mantellare recidivanti e refrattari possono beneficiare del trattamento personalizzato. I risultati presentati ad ASHMieloma multiplo e linfoma mantellare: i benefici delle Car-T

Buoni risultati ottenuti con le Car-T. Mieloma multiplo e linfoma mantellare recidivanti e refrattari possono beneficiare del trattamento personalizzato. I risultati presentati ad ASHMieloma multiplo e linfoma mantellare: i benefici delle Car-T

Speranze per i pazienti con mieloma multiplo e linfoma mantellare remittenti e recidivanti alle terapie. I dati presentati nelle scorse settimane ad Orlando, durante il congresso annuale dell’American Society of Hematology (ASH) che richiama ogni anno migliaia di specialisti da tutto il mondo, dicono che quando le terapie classiche non funzionano più o si assiste al ritorno della malattia, le Car-T possono cambiare la storia della malattia.

Car T anche per pancreas, colon retto, mammella e melanoma: al via il progetto Acc finanziato dal ministero

Car T anche per pancreas, colon retto, mammella e melanoma: al via il progetto Acc finanziato dal ministero

Inizieranno entro gennaio in 13 dei 26 Irccs di Alleanza Contro il Cancro, come annunciato a ottobre dal ministro della Salute, Roberto Speranza, le attività del progetto triennale sulle terapie Car T, le cellule (linfociti) del sistema immunitario che, dopo essere state prelevate dai pazienti vengono espanse e ingegnerizzate in laboratorio per distruggere il tumore una volta reintrodotte nel corpo.

Chirurgia robotica nei tumori urologici: mini-invasività e migliore qualità della vita di Giuseppe Simone*

Chirurgia robotica nei tumori urologici: mini-invasività e migliore qualità della vita di Giuseppe Simone*

La chirurgia robotica rappresenta ormai una realtà diffusa ed affermata nel campo della chirurgia urologica; grazie ad una visione amplificata e tridimensionale del campo operatorio, e alla possibilità di eseguire movimenti fini che annullano il fisiologico tremore della mano, è possibile “cesellare” l’atto chirurgico e rispettare le più delicate strutture anatomiche. Come tecnica mini-invasiva, i vantaggi in termini di rapida ripresa post-operatoria e veloce ritorno alle normali attività quotidiane sono enormi.

BENEDIZIONE DI KENT HARUF – ED. NN

La narrazione di Kent Haruf è arida, cruda, scarna, come lo è il paesaggio polveroso di quel lembo di America che ci descrive e come lo sono del resto i suoi personaggi, uomini e donne che paiono essersi induriti a contatto con la vita che è loro capitata. Unica nota di dolcezza e di ingenuità è quella data dagli occhi della bambina orfana quindi, anch’essa con il suo bagaglio di dolore, che viene ad abitare nella casa della nonna, confinante con quella dei Lewis.
La scrittura asciutta di Haruf regala un tono poetico, e in un certo senso delicato, a “Benedizione”, nulla è di troppo, tutto è essenziale e di ritrovi all’ultima pagina convinta di aver vissuta anche tu per qualche tempo a Holt e ad aspettare di tornarci.

Giornata delle mele

Giornata delle mele

Cogli l’occasione per aiutarci a continuare ad esserci. Sabato 5 e domenica 6 ottobre 2019 saremo, anche quest’anno, sul sagrato di molte Chiese di Torino e Provincia per distribuire un sacchetto di mele a chi vorrà sostenerci per una continuità di presenza accanto a chi vive la malattia “cancro”.

La morte di Ivan Il’ic – L. Tolstoj – Ed. NN

La morte di Ivan Il’ic – L. Tolstoj – Ed. NN

Pubblicato nel 1886, questo racconto descrive la vita di Ivan Il’ic, un borghese di buona famiglia, di discreta intelligenza e qualità mondane, costantemente preoccupato del parere dei superiori, che con le loro azioni potrebbero agevolarne la scalata sociale.
La malattia induce pertanto il protagonista a rivedere tutta la scala dei valori che aveva ispirato la sua vita, guidandolo alla comprensione della verità: tutto è stato falso, nella vita familiare come nel lavoro. Ma alla fine della sua vita la menzogna si ritira, e Ivan Il’ic riuscirà a morire sereno, con il sorriso sulle labbra.

Non c'è fuoco come la passione, non c'è malattia come l'odio, non c'è dolore come l'esistere nella separazione, non c'è gioia come la pace. (Dhammapada 202)

A contatto con la natura per ritrovare salute e benessere

A contatto con la natura per ritrovare salute e benessere

Due ore alla settimana possono sembrare poche per cambiare in meglio lo stato di salute o il benessere di una persona. Eppure, se passate a contatto con la natura, possono essere sufficienti. È quanto emerge da uno studio pubblicato su “Scientific Reports” da Mathew White, dell’Università di Exeter, nel Regno Unito, e colleghi di una collaborazione tra ricercatori di istituti britannici e svedesi.

La scelta … 

La scelta … 

Tutta la nostra vita si basa sulla scelta. Scegliamo in continuazione, a diversi livelli. Scegliamo tra bianco e nero, tra un fiore e un altro,
tra ciò che ci piace e ciò che non ci piace, tra idee e credenze,
accettandone alcune e rifiutandone altre.

La paura della recidiva

La paura della recidiva

Interessante incontro organizzato dalla Società Italiana di Psico – Oncologia (SIPO) – Sezione Piemonte, che si terrà a Torino il 23 settembre 2019 dalle ore 14,30 alle 17,30, presso l’Aula Magna del Liceo Alfieri.

MI-TO al San Luigi di Orbassano

MI-TO al San Luigi di Orbassano

Gli allievi della scuola di chitarra Dora Filippone del Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino si esibiranno domenica 15 settembre alle 10:45 presso l’ingresso principale dell’ospedale San Luigi di Orbassano. L’evento è organizzato da “MITO per la Città” in collaborazione con l’associazione “Luce per la vita”

Paradiso e Inferno di Jon Fosse – Ed. La Nave di Teseo

Paradiso e Inferno di Jon Fosse – Ed. La Nave di Teseo

Paradiso e inferno
È l’Islanda, dove le forze primordiali della natura rendono i destini immutabili nel tempo, il luogo di questo racconto di gente di mare persa nell’asprezza dei giorni e delle notti, di un ragazzo segnato dalla solitudine, e del suo grande amico Bárður

Una piccola morte di Mohamed Hasan Alwan – Ed. e/o

Una piccola morte di Mohamed Hasan Alwan – Ed. e/o

Tradotto in più di dieci paesi, Una piccola morte, biografia romanzata di uno dei padri del sufismo (la corrente mistica dell’Islam), è un romanzo storico, d’avventura, di viaggio e d’amore, che restituisce un’immagine del santo sufi ripulita dall’alone di leggenda: Ibn ‘Arabi uomo in carne e ossa, che si sposa e divorzia, che piange e ride, che viaggia alla ricerca del senso della vita. Il titolo si riferisce proprio a un detto di Muhyi-d-din Ibn ‘Arabi: «L’amore è una piccola morte».

Il bisogno di ascolto

Il bisogno di ascolto

I malati e i caregiver chiedono soprattutto ascolto. Da RaiNews un’intervista a Isabella Cecchini, Direttore del HealthCare Department GFK -EURISKO. I risultati di una ricerca sugli italiani e il coraggio di vivere la malattia.

La predisposizione ereditaria al tumore al seno è una faccenda complessa

La predisposizione ereditaria al tumore al seno è una faccenda complessa

Il confronto tra il DNA di 110.000 pazienti e di 90.000 donne sane ha portato all’identificazione di circa 200 geni associati al rischio di sviluppare il cancro del seno. Il più ampio studio mai realizzato sull’argomento, i cui risultati sono stati pubblicati sulla prestigiosa rivista Nature Genetics, è stato reso possibile dalla collaborazione di oltre 450 dipartimenti e istituti di ricerca in tutto il mondo. Che alcuni geni fossero collegati a un rischio ereditario più elevato di ammalarsi era cosa nota, ma i ricercatori non si aspettavano di scoprirne così tanti in una volta sola.

Guida agli screening

Guida agli screening

I programmi di screening sono esami condotti su una fascia della popolazione allo scopo di individuare una malattia o i suoi precursori, prima che sintomi o disturbi facciano sospettare la sua presenza.

BIOLOGIA DELLA GENTILEZZA DI I. DE VIVO E D. LUMERA ED MONDADORI

Immaculata De Vivo e Daniel Lumera ci accompagnano in un viaggio per comprendere a pieno il potere della mente sui geni, i segreti della longevità, i processi antinfiammatori e antinvecchiamento ottenuti tramite la meditazione, la relazione tra alimentazione e cancro, l’impatto di natura e musica sulla salute e sull’umore, l’importanza di saper creare relazioni felici per la salute e la qualità della vita.

Convivere con la malattia è una prospettiva concreta per un numero sempre più alto di pazienti. Ma «portarsi dentro» un tumore può mettere a dura prova la mente

Convivere con la malattia è una prospettiva concreta per un numero sempre più alto di pazienti. Ma «portarsi dentro» un tumore può mettere a dura prova la mente

Cronicizzare la malattia significa che, sebbene il cancro non sia curabile, è possibile controllarlo per un lungo periodo di tempo e mantenere un’aspettativa e qualità di vita accettabile. È vero: non è la guarigione. Ma si tratta di un traguardo impensabile fino a qualche decennio fa.

Volontariato ai tempi del covid

Volontariato ai tempi del covid

Lettera aperta di Fabrizio Beux, psichiatra, volontario Anapaca e coordinatore del gruppo volontari di Candiolo. Una riflessione sulla situazione in cui ci troviamo da diversi mesi interpretata con realismo e ottimismo.

Il cambiamento

Il cambiamento

    Se comprendiamo che la vera natura delle cose è transitoria, non saremo sconvolti dal cambiamento, quando avverrà, neppure da quello prodotto dall'invecchiamento e dalla morte. (Non sprecare questa vita - Dalai Lama)  

Il viaggio di CRISPR verso l’applicazione clinica

Il viaggio di CRISPR verso l’applicazione clinica

L’immunoterapia contro il cancro prova a fare un salto di qualità scommettendo su CRISPR. Un lavoro apripista appena pubblicato su “Science” combina per la prima volta in modo rigoroso due approcci, entrambi molto promettenti. Numero uno: la terapia cellulare basata sui linfociti T, già impiegata con successo per alcuni tipi di leucemie e di linfomi. Numero due: l’editing genomico, che con il perfezionamento della tecnica CRISPR è diventato la via maestra alla modificazione genetica.

QUESTO VIRUS

QUESTO VIRUS

Questo virus non ci sta uccidendo,
ci sta insegnando che non dobbiamo lasciarci soli, che se togli il tocco
resta lo sguardo
che se togli l’approccio
resta il pensiero

I PESCI NON HANNO GAMBE DI JON KALMAN STEFANSONN – ED. IPERBOREA

I PESCI NON HANNO GAMBE DI JON KALMAN STEFANSONN – ED. IPERBOREA

I pesci non hanno gambe di Jón Kalman Stefánsson  è come un viaggio, abbastanza lungo, sulle montagne russe. Pensavo di trovarmi di fronte a una scalata, impegnativa, ma mozzafiato, pensavo che avrei arrancato, un pregiudizio maturato leggendo la trama, e invece già dalle prime righe mi sono trovata immersa nella storia di Ari, che è un  po’ la storia di tutti i noi.

GRANDE COME L’UNIVERSO di Jón Kalman Stefansson – Ed. Iperborea

GRANDE COME L’UNIVERSO di Jón Kalman Stefansson – Ed. Iperborea

«Le persone possono trasformarsi in una lacrima o in un pugno – a volte la differenza tra le due cose è molto sottile» e racchiude la storia di un’intera famiglia. Dopo aver mandato all’aria il suo matrimonio, la scrittura ed essere fuggito lontano, Ari torna in Islanda per incontrare il padre malato e vicino alla fine.

Quando il respiro si fa aria – Paul Kalanithi Ed. Mondadori

Quando il respiro si fa aria – Paul Kalanithi Ed. Mondadori

Qual è il significato della vita umana? O meglio, che cosa la rende significativa e degna di essere vissuta? A farsi queste domande non è un filosofo o un teologo, ma il neurochirurgo americano di origine indiana Paul Kalanithi, che a soli 37 anni, al culmine del successo professionale, deve affrontare la disperata battaglia contro un cancro in fase terminale e guardare negli occhi l’avversario che ha già sfidato tante volte in sala operatoria: la morte.

Paura di amare

Paura di amare

Non chiediamo altro che amare ed essere amati. Eppure questo nostro profondo desiderio nasconde anche la nostra più grande paura: quella di soffrire. Le esperienze affettive traumatiche ci hanno segnato nel nostro intimo e rimettersi in gioco non è affatto facile. Il problema è che il più delle volte crediamo di aver superato quei vecchi dolori, ma spesso non è così.

Umberto Galimberti, riflessioni ai tempi del coronavirus sul senso del futuro

Umberto Galimberti, riflessioni ai tempi del coronavirus sul senso del futuro

Umberto Galimberti, filosofo, sociologo, antropologo culturale, psicanalista e accademico: allievo di Emanuele Severino e Karl Jaspers, di cui traduce le opere, è un assoluto divulgatore. 78 anni il 2 maggio, cresciuto con altri nove tra fratelli e sorelle, sta lavorando a un nuovo libro (rigorosamente con la macchina per scrivere). Per GQ ha scritto questa riflessione.

Tra paura e resilienza, la mattina dopo Come si affrontano dolori, lutti, delusioni e sensi di colpa – Mario Calabresi – Ed. Mondadori

Tra paura e resilienza, la mattina dopo Come si affrontano dolori, lutti, delusioni e sensi di colpa – Mario Calabresi – Ed. Mondadori

La mattina dopo riguarda ciascuno di noi, perché tutti – in modo diverso – l’abbiamo vissuta. Un lutto, una delusione sentimentale, un’ingiustizia sul luogo di lavoro, una catastrofe naturale, la fine di un’amicizia: all’indomani c’è la necessità di non lasciarsi sopraffare, di trovare una motivazione per andare avanti, di capire come farlo al meglio.

Covid, la situazione in oncologia

Covid, la situazione in oncologia

Intervista con il dott. Mario Airoldi sull’attuale situazione ospedaliera alla luce della pandemia, le prospettive per la ripresa dell’attività di Volontariato e l’analisi dei rischi connessi al contatto con le strutture.

Istituto Nazionale Tumori CRO / IARC: Tiroide, il 70% dei tumori scoperti resta silente per tutta la vita

È l’Italia il paese europeo in cima alla graduatoria per i più alti tassi di incidenza dei tumori della tiroide con circa 15 mila nuovi casi stimati nel 2017 (+74% nelle donne e + 90% negli uomini tra il 1998 e il 2012).  Tuttavia il dato più eclatante riguarda la quota dovuta alla sovradiagnosi – cioè quei tumori identificati a seguito di intensi accertamenti ma che non avrebbero comunque causato sintomi o decessi – pari a circa il 70% (75% nelle donne e 63% negli uomini).

Il peso del lockdown sugli screening oncologici: 4 milioni di test da recuperare

La Fase 1 dell’emergenza Coronavirus ha decretato lo stop, su tutto il territorio nazione, delle attività ambulatoriali e di ricovero non urgenti e differibili.
Le Regioni sono state anche chiamate a prendere una posizione circa l’opportunità di proseguire o meno i programmi di screening oncologici (mammografico, cervicale, colorettale) e a definire l’eventuale rimodulazione dei servizi di prevenzione.

“Adesso vivo più in fretta di prima”

“Adesso vivo più in fretta di prima”

Raccontare la sua storia è stata una necessità, e così Maddalena ha scritto l’e-book Rossa: “si tratta di un’esperienza che ho vissuto in prima persona e quindi mi è bastato attingere ai ricordi per riportare nero su bianco una narrazione così dettagliata e realistica

Solo quando rinunci …

Solo quando rinunci …

    Fin quando dai la caccia alla felicità, non sei maturo per essere felice, anche se quello che più ami è già tuo. Fin quando ti lamenti del perduto ed hai solo mete e nessuna quiete, non conosci ancora cos'è pace. Solo quando rinunci ad ogni desiderio e...

TRUMAN – FILM

TRUMAN – FILM

È possibile fare un film capace di scherzare con la morte senza edulcorarla e senza chiedere allo spettatore la sospensione del principio di verosimiglianza?

NON SONO IL MIO TUMORE –

NON SONO IL MIO TUMORE –

Di fronte alla malattia più temuta, il punto di osservazione di Marina Sozzi che ha vissuto direttamente questa esperienza e, contro stereotipi consolidati, ne scrive da anni con competenza e sensibilità. 
“Questo libro aiuta a capire perché noi non siamo la malattia che ci portiamo dentro. Siamo belli con le nostre fragilità. Come è vero quando cantava Fabrizio De André:’Dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior’.” 
Nadia Toffa

Evento a sostegno del Progetto Famiglie Fragili

Evento a sostegno del Progetto Famiglie Fragili

Al parco La Mandria (ingresso Robassomero), domenica 26 maggio ore 9,00, la Fondazione FARO organizza la quarta edizione dell’evento “Tutti per 1, 1 per tutti”: visite guidate, trekking e animazione per bimbi e adulti. Quota di partecipazione 15,00 euro adulti; 10 euro bambini. La quota include un pranzo pic-nic.

Decima Giornata InterHospice ad Aosta

Decima Giornata InterHospice ad Aosta

Convegno svoltosi nella storica cornice del Castello Sarriod de la Tour in cui si sono affrontate le cinque diverse dimensioni secondo le quali viene concepita la Morte nella nostra Cultura e sono stati definiti ed illustrati tre Modelli di Legame che vengono considerati dagli Psicologi per aiutare e sostenere le famiglie colpite da un lutto.

L’uso dei cellulari può causare un tumore al cervello?

L’uso dei cellulari può causare un tumore al cervello?

Gli studi epidemiologici retrospettivi e prospettici non hanno finora mostrato alcun legame tra l’uso del cellulare e i tumori cerebrali con l’eccezione del 10 per cento dei soggetti che hanno usato il telefono in modo molto intensivo. Anche gli studi epidemiologici, però, hanno mostrato un possibile incremento di rischio per il neurinoma del nervo acustico.
Alla luce delle conoscenze attuali, i cellulari sono ritenuti dagli esperti e dalle agenzie internazionali come sicuri, con la raccomandazione però di utilizzare gli auricolari e di tenere l’apparecchio quando è inattivo lontano dal corpo.

Convegno Nazionale Cure Palliative

Convegno Nazionale Cure Palliative

Convegno organizzato dalla Federazione Cure Palliative – Milano, Palazzo Reale – Piazza de l Duomo 14 – sabato 18 maggio 2019 dalle 8,45 alle 13 – Partecipazione gratuita previa registrazione on-line

Cancro al colon, campanello d’allarme nel microbioma intestinale

Cancro al colon, campanello d’allarme nel microbioma intestinale

Un gruppo di ricerca del Dipartimento Cibio dell’Università di Trento ha approfondito il collegamento tra la composizione della popolazione batterica intestinale e questo tipo di tumore. I risultati dello studio sono stati pubblicati oggi sulla rivista Nature Medicine. Una possibile svolta per la diagnosi precoce non invasivaUniversità di Trento

Sfere d’acqua commestibili al posto delle bottiglie di plastica distribuite alla Maratona di Londra

Sfere d’acqua commestibili al posto delle bottiglie di plastica distribuite alla Maratona di Londra

Maratona di Londra sempre più sostenibile grazie alla bottiglia d’acqua commestibile a forma di sfera. Nel tentativo di ridurre i rifiuti di plastica, ai partecipanti sono state consegnate delle bottiglie biodegradabili.

Sembrano delle bolle, sono trasparenti, rotonde e commestibili. Ne avevamo parlato qualche tempo fa, ma adesso sono gettonatissime negli eventi sportivi che spesso lasciano dietro di se, un mare di rifiuti di plastica.

GOOD NEWS AGENCY

GOOD NEWS AGENCY

In Italia, Eni e il Consorzio Italiano Biogas (CIB) hanno firmato un accordo per promuovere la produzione di una forma avanzata di biometano originata da scarti di origine animale, sottoprodotti agroindustriali e colture invernali dedicate, al fine di utilizzarlo nel settore dei trasporti.

LA MORTE NON E’ NULLA

LA MORTE NON E’ NULLA

La morte non è nulla. Non conta.
Io me ne sono solo andato nella stanza accanto.
Non è successo nulla.
Tutto resta esattamente come era.
Io sono io e tu sei tu e la vita passata che abbiamo vissuto così bene insieme
è immutata, intatta.

UN MEDICO UN UOMO – REGIA DI RANDA HAINES – CON WILLIAM HURT

UN MEDICO UN UOMO – REGIA DI RANDA HAINES – CON WILLIAM HURT

Jack Mackee è un medico giovane e molto capace che però non ha un buon rapporto con i pazienti. Sottopostosi a una visita di controllo presso una collega si vede diagnosticare un tumore alle corde vocali. Jack da medico si trasforma progressivamente in paziente e, dopo un periodo in cui reagisce negativamente alla malattia, diviene amico di una compagna di sofferenza, June, che riesce a far sì che la sua reazione di fronte al male che lo ha colpito sia meno tormentata.

IN TREATMENT – Serie TV – Regia di Saverio Costanzo – con Sergio Castellitto e Valeria Golino

IN TREATMENT – Serie TV – Regia di Saverio Costanzo – con Sergio Castellitto e Valeria Golino

Rifacimento della serie inglese con protagonista Gabriel Byrne, a sua volta un remake del serial originale israeliano Be Tipul. In questa versione il protagonista è Sergio Castellitto che recita nei panni del terapeuta Giovanni. Trai suoi pazienti ci sono una giovane ballerina, un ex soldato esperto di operazioni sotto copertura e una coppia di sposi in crisi.

Tumori, chemio a basse dosi: l’alopecia si riduce all’1%

Tumori, chemio a basse dosi: l’alopecia si riduce all’1%

RIDURRE gli effetti collaterali riducendo drasticamente persino la caduta dei capelli, ma mantenendo, se non aumentando, l’efficacia. È quanto ha dimostrato di fare la chemioterapia metronomica, un nuovo approccio di cura dei tumori, in particolare di quelli avanzati, che consiste nel somministrare farmaci a basso dosaggio in modo continuo, invece che ad alte dosi (le massime tollerate) per brevi cicli a intervalli di 2 o 3 settimane, come si fa con la chemioterapia standard.

La bussola della paura

Siamo abituati a pensare alla paura come a una nemica e a volerla scacciare dalla nostra vita. Non ne comprendiamo la funzione.
 La paura ha una funzione importantissima. Non solo. Può essere una grande alleata se utilizzata in modo corretto.

Così è la vita. Imparare a dirsi addio

Così è la vita. Imparare a dirsi addio

Dell’invecchiare, dell’essere fragili, inadeguati, perfino del morire parliamo ormai di nascosto. Ai bambini è negata l’esperienza della fine. La caducità, la sofferenza, la sconfitta sono fonte di frustrazione e di vergogna.

In attesa dell’arcobaleno

In attesa dell’arcobaleno

Ascolto Telefonico per genitori che hanno subito un lutto perinatale. E’ un servizio gratuito dell’associazione “Il Bruco e la Farfalla”, Onlus per l’accompagnamento delle persone in fin di vita.

GOOD NEWS AGENCY

GOOD NEWS AGENCY

BUONE NOTIZIE DA TUTTO IL MONDO
Notizie positive e costruttive da tutto il mondo del volontariato, delle Nazioni Unite, delle organizzazioni non governative e delle istituzioni.

Hai bisogno di aiuto? AVVIA