Articolo: Usare il cervello del cuore

Le informazioni vengono elaborate dal cervello limbico, dalla corteccia e infine dal cervello del cuore, recente scoperta della neurocardiologia: un vero e proprio cervello che ha sede nell’organo cardiaco, dotato di circa 40.000 neuroni e di uno straordinario campo magnetico. Tre “cervelli” e tre circuiti che rappresentano globalmente tre stadi evolutivi della coscienza umana.

Il “combatti o fuggi” era perfetto per la sopravvivenza fisica dei nostri antenati; con l’apparizione della corteccia e lo sviluppo della natura mentale-emozionale ci si è ritrovati con due circuiti cerebrali “in concorrenza” tra loro: quello primitivo, dalle risposte veloci e poco accurate, e quello più evoluto, in grado di affrontare anche la sopravvivenza dell’ego. Ora sta diventando più accessibile all’essere umano un nuovo circuito della coscienza, corrispondente al cervello del cuore e a un funzionamento “ottimale” un tempo appannaggio di pochi saggi particolarmente evoluti e ora a disposizione di molti.

La specie umana e l’individuo paiono giunti un “punto di biforcazione”, ove il modello di coscienza precedente è in crisi e quello nuovo si annuncia del tutto diverso: un salto evolutivo senza precedenti.

Annie Marquier, già autrice di un’opera particolarmente apprezzata dai nostri lettori, I Messaggi dell’Universo, dirige in Québec l’Istituto di Crescita Personale; ha esplorato molti campi della cognitività umana, dalla matematica alla musica, dalle antiche tradizioni spirituali alla psicologia transpersonale.

Se desiderate approfondire il tema del cervello cardiaco, potete consultare anche i due testi dell’Istituto HeartMath La soluzione HeartMath per trasformare l’ansia e La soluzione HeartMath per trasformare lo stress, che traducono in applicazioni pratiche immediatamente attuabili da chiunque i medesimi princìpi cui Annie Marquier fa riferimento.

 

Altri articoli dal nostro blog

Prodotto da Alter Think e condotto da Aureliano Stingi, “La Grande C” è un podcast che siarticola in dieci puntate in cui …

Il volume “I numeri del cancro in Italia 2022”, racchiude il censimento ufficiale giunto alla12esima edizione degli aspetti relativi alla diagnosi e …

Per questa settimana Anapaca vi consiglia questa interessante serie Netflix, una produzione spagnola diretta da Daniel Sanchez Arevalo. La trama Le ragazze dell’ultimo …

Classe 1964, Gianluca Vialli non ha bisogno di presentazioni: tra i migliori centravanti degli anni 80 e 90 del XX secolo oggi …

Un cancro può colpire chiunque, anche se alcune persone sono più vulnerabili di altre. Alcuni fattori di rischio, come l’ambiente, le abitudini e i comportamenti, si …

Quando nell’agosto 2012 gli hanno dato quattro mesi di vita, Leonardo Cenci ha preso una decisione: «Non se ne parla neanche, ho …

Anapaca consiglia: 50 e 50 – Un film di  Jonathan Levine (2011) La trama Adam Lerner (Joseph Gordon-Levitt) ha 27 anni e lavora …

In Italia quello della prostata è il tumore più diffuso nella popolazione maschile e rappresenta il 18,5 per cento di tutti i …

Pianista, compositore, direttore d’orchestra e scrittore italiano, Giovanni Allevi è un artista che ha saputo entrare nell’immaginario collettivo delle nuove generazioni con …

Ottobre, il mese dedicato alla prevenzione del tumore al seno, sta giungendo a termine e vogliamo dedicare una riflessione sul valore del …

Un breve video con preziose parole condivise da una nostra volontaria, che da aprile opera presso l’hospice

Preziose cicatrici Il mio percorso di ricerca e speranza nella lotta al tumore al seno di Viviana Galimberti – Ed.Rizzoli Non è …